BelPaese.it  
» Lombardia » Milano  
 
Milano Date storiche di Milano
 
 

Informazioni

 » Dati del comune
 » Descrizione
 » Date storiche

 

 
Date storiche
Milano occupa la parte centrale della Pianura Padana (<< Mediolanum» la chiamarono i Romani). È la seconda città d'Italia per popolazione assoluta, la prima per importanza economica.

La città nel tempo
222 a.C.: I Romani, subita l'invasione dei Galli, reagiscono e si impadroniscono della Gallia Cisalpina. Fra i «vici» conquistati vi è anche «Mediolanum».
49 a.C.: La città diventa «munlclplum»; qualche anno più tardi (42) è incorporata nell'Italia romana e, con Augusto, entra a far parte della XI Regione.
Sec. I e II d.C.: Mediolanum è una delle principali città dell'Italia settentrionale tanto che diventa sede, dapprima temporanea poi stabile, di Imperatori.
285: Massimiliano ne fa la capitale dell'Impero Romano d'Occidente.
313: Milano vede proclamato il famoso Editto di Costantino che permette a tutti i Cristiani dell'Impero di professare liberamente il proprio credo rei igioso.
374: Aurelio Ambrogio, Prefetto del Pretorio e futuro santo patrono della città, è nominato vescovo di Milano.
402: In seguito alle minacce dei Goti di Alarico la Corte è trasferi ta a Ravenna.
452: Attila, re degli Unni, saccheggia la città.
489: Mentre Milano si sta riprendendo dai precedenti saccheggi ecco sopraggiungere i Goti. Ha origine una terribile guerra con i Bizantini, durante la quale la città conosce un'altra volta la distruzione.
539: Il goto Uraia mette a ferro e a fuoco le risorte costruzioni.
555-567: Milano cade sotto il dominio bizantino ed è governata da Narsete, generale di Giustiniano.
569: I .Longobardi di Alboino occupano la città, che è abbandonata da una parte dei suoi abitanti; i conquistatori rimarranno per due secoli.
774: I Franchi, guidati da Carlo Magno, disperdono le forze longobarde del re Desiderio. La città fa parte del Sacro Romano Impero.
Sec. IX-X: Sfasciatosi l'Impero carolingio, il vescovo di Milano assume autorità sempre più grande: praticamente è il vero signore della città.
1018: L'arcivescovo Ariberto d'Intimiano viene nominato «Vicario Imperiale» da Corrado il Salico. Milano ridiventa il fulcro della politica italiana, già spostato a Pavia.
1045: Terminate le lotte fra nobili e «cives», la città si costituisce a libero Comune ed inizia una politica espansionistica che provoca l'intervento dell'Imperatore.
1162: Federico I, detto il Barbarossa, riesce, dopo un lungo assedio, ad espugnare la città, distruggendola.
1176: Milano, alleatasi ad altre città, istituisce la Lega Lombarda che infligge al Barbarossa una dura sconfitta.
Sec. XIII: Scoppiano i contrasti fra le famiglie dei Della Torre e dei Visconti che si contendono il governo della città.
1311: I Visconti, con Ottone, consolidano definitivamente la loro Signoria, sorta praticamente nel 1287, che terminerà nel 1447 con la morte di Filippo Maria.
1450: Dopo l'effimera Repubblica Ambrosiana, Milano passa a Francesco Sforza, la cui famiglia farà della città un eccezionale centro artistico e commerciale.
1535: Morto Francesco II Sforza il ducato diventa feudo imperiale di Carlo V che lo cede al figlio Filippo II, sovrano di Spagna.
1736: Spettatrice, durante la guerra di successione spagnola, delle alterne vicende degli eserciti franco-ispano e sardo-piemontese, Milano, con l'ingresso in città di Maria Teresa d'Austria, entra a far parte dell'Impero asburgico.
1796: Napoleone Bonaparte occupa Milano, determinando la fine della dominazione asburgica.
1802: Dopo una breve occupazione austriaca la città diviene capitale della Repubblica Italiana e, tre anni più tardi, del Regno d'Italia, che ha in Napoleone il suo Re.
1814-1815: Congresso di Vienna. Gli Austriaci sono nuovamente padroni della città, che è incorporata nel Regno Lombardo-Veneto.
1848: È l'anno delle epiche «Cinque Giornate di Milano»: gli stranieri sono messi in fuga, ma un anno più tardi ritornano più «nemici» che mai.
1859, 8 giugno: Vittorio Emanuele II e Napoleone III entrano nella città: l'oppressione è terminata.
1939-1945: Milano conosce la sofferenza e il martirio dei bombardamenti provocati dalla seconda guerra mondiale.
 


 
Ricerca eventi
 

 

 
 


Segnala un evento








 
Chi Siamo - Privacy - Contattaci - Diventa Editore - Tool - Ultimi segnalati - Mappa

BelPaese.it è un progetto ed un copyright di Midweb S.r.l. - P.Iva: 01611770387. BelPaese.it non è responsabile dei siti recensiti.
E' vietata la riproduzione anche parziale del sito senza autorizzazione scritta.